Amazfit Neo: Recensione

Amazfit Neo è uno smartwatch economico (35 euro) della gamma Amazon/Amazon Basic.

Partiamo da un concetto di base, si trova per quello che si spende, di conseguenza non pensate che questo smartwatch sia l’Apple Watch che costa 10 volte tanto.

Penso che oltre all’economicità il progetto è quello di ricreare uno SW vintage. In effetti assomiglia molto ai “Casio” anni 80/90 e la cosa non mi dispiace anzi credo di averlo comprato anche se non sopratutto per nostalgia di quegli orologi: classici,semplici,precisi,funzionali.

Questo ovviamente non minimizza quelle che sono le sue potenzialità oltre all’estetica che mi piace molto (infatto l’ho comprato).

Come sempre le mie recensioni vogliono essere semplici e comprensibili quindi non descriverò ogni funzione dettagliatamente ma darò una panoramica e le impressioni dei primi giorni d’uso. Per i tecnicismi ci sono diversi altri siti, video Youtbube che, per gli interessati, risponderanno ad ogni domanda.

L’orologio arriva in una confezione minimalista con orologio stesso,cavo di ricarica,manuale di istruzioni in diverse lingue compreso l’Italiano. Piccola parentesi negativa il manuale è minimalistico e poco intuitivo c’è da studiarci un poco e sperimentare in 2 paginette pensano di spiegare il tutto.

Inutile dire cavo di ricarica perchè gli smartwatch dovendo comunicare con il proprio smartphone necessitano di esser ricaricati. Se cercate quindi il classico “quarzo” che con una batteria dura anche 5 anni scordatevi proprio l’idea di uno smartwatch di qualsiasi tipo esso sia.

Su questo però, per i motivi che elencherò, questo smartwatch si distingue per la lunga durata della singola carica che da specifiche arriva, con uso  normale, fino a 28 giorni. Non è poco è nessun smartwatch dura tanto. Non è poco intendo sopratutto nell’uso giornaliero. L’idea di metter ogni 2/3 giorni anche l’orologio sotto carica personalmente è inaccettabile.

L’orologio è in plastica, solo la cassa in acciao, il vetro non credo sia antigraffio ma è comunque impermeabile fino a 5atm. il che significa che non ci farai le immersioni ma che puoi farti una doccia o lavarti le mani senza problemi.

Come si vede il cinturino è in plastica e regolabile alla “vecchia maniera” quindi va bene per ogni polso ed è quindi unisex.

Perchè dura tanto la batteria? Presto detto. A differenza degli smartwatch più performanti il display di questo è esclusivamente b/n non ci sono colori proprio come i vecchi “Casio”. Son gusti ma a me piace così perchè i numeri son ben leggibili anche da persone non più giovanissime, il contrasto ottimo anche senza usare la retroilluminazione comunque presente per leggere i dati in situazioni di scarsa visibilità. Non è poco e fidatevi. Avevo un’altro smartphone a colori e praticamente riposto dopo 2 giorni in scatola in quanto praticamente illeggibile in molte condizioni di luminosità.

L’autonomia è data anche dal fatto che non è touch screen ma si comanda con 4 comodi tasti fisici. Ripeto sono preferenze ma io mi son detto “finalmente” perchè come si fa a cliccare su un display di 1.5″ un’icona a meno che non hai il dito di un neonato? Non solo con il touch screen rischi di attivare involontariamente funzioni semplicemente sfiorando lo schermo.

Ecco queste due peculiarità , che per me son pregi magari per altri difetti, possono permettere una lunga durata della batteria.

Addentriamoci un pochino di più. L’orologio, a differenza di quasi tutti gli altri, è always-on cioè sempre acceso. Non abbisognando di retroilluminazione ora,data e altro sono sempre “accese” senza bisogno di toccare niente o di muovere il polso. Anche questo è aspetto che io apprezzo molto.

Le funzioni: oltre a quelle elencate (ora,data,giorno della settimana) sempre presenti, la parte superiore è dedicata alle funzioni “smart”. Quali sono? Contatore battito cardiaco, indicazione livello carica batteria, contapassi, distanza percorsa, calorie bruciate, temperatura esterna minima e massima, cronometro al centesimo di secondo, sveglia/allarmi, fuso orario (da settare con la app), funzione non disturbare (non del telefono ma inibisce le notifiche sonore quando dormi), pai che sarebbe un’indice di “salute” calcolato su determinati parametri registrati dallo smartphone ed elaborati dalla app. sul telefono.

Questo menù si visualizza semplicemente premendo i due tasti su e giù sul lato destro dell’orologio.

L’orologio sin dal primo utilizzo ha bisogno di sincronizzarsi con il nostro smartphone. La cosa sul momento spiazza perchè pensi che almeno l’ora la dovrebbe visualizzare appena estratto dall’involucro. No il manuale fornisce un codice QR da scansionare per aprire la app che necessita. Se non volete scansionare nulla vi dico che la app sia chiama Zep disponibile sia su AppStore che su GooglePlay gratuitamente.

Assicurarsi di avere il BlueTooth acceso sullo smart ed aprite la app aggiungendo il vostro nuovo smartwatch.

Attenzione lo si abbina solo con la app non provate semplicemente ad abbinarlo via il menù BT del telefono perchè non funzionerà.

Fatto questo la app sincronizzerà lo SW ed eventualmente aggiornerà il suo FW e trasmetterà i dati precisi su data,ora e quanto altro.

Non parlo della app perchè sinceramente alla parte fitness non sono interessato ma dalla app potete fare di ogni, ad esempio sincronizzare i dati raccolti, crearvi programmi di esercizio fisico, goal da raggiungere per perder calorie e molto altro come vedere come il vostro cuore batte in giornata,settimana,mese a secondo dalla vostra attività fisica, controllo sullo stato di sonno/veglia e molto altro ma ripeto lascio a voi come scoprirne le funzioni a seconda delle vostre necessità.

Come concludere. Sicuramente è uno SW molto vintage di chiara lettura, con grande autonomia batteria, carino a vedersi, che ha tutte le funzioni smart e di fitness per l’utenza media. Sicuramente a livello agonistico si desidera di più ma penso che per la corsetta,la gita in bici, la passeggiata e molto altro è più che sufficente.

Un’ultima cosa: non è necessario che sia constantemente connesso al BT dello smartphone dopo la prima configurazione funziona autonomamente anche a smartphone spento.

Per il prezzo al quale è proposto è un gadget molto carino sia per se stessi che come idea regalo.

Per chi interessato vi lascio il manuale in italiano del prodotto recensito.

 

Amazfit_Neo_Manuale_utente_Italiano