Orologi “Water Resist”

Facciamo un po di chiarezza. Ormai quasi tutti gli orologi hanno la dicitura Water Resist, è importante però capire quanto sia “resistente” all’acqua il nostro orologio.

A meno che oltre a Water Resist non siano indicati chiaramente nel fronte/retro dell’orologio pressione e/o ft./mt. la resistenza all’acqua va intessa come semplice “Water Resist”. Esempio gli orologi segnati come Water Resist 100feet/30mt possono stare immersi fino ad una profondità massima di 30mt. Il semplice Water Resist senza alcuna specificazione di feet/mt/bar si riferisce allo standard internazionale ISO-22810 che certifica la resistenza all’acqua per usi quotidiani e per nuotare (nuotare non significa immergersi in profondità) quindi questi tipi di orologi possono essere usati tranquillamente per lavarsi le mani, farsi la doccia, lavare i piatti, farsi una nuotata in piscina o in mare ma non più di questo. Ovvio incluso pioggia e spruzzi d’acqua in pratica tutto tranne che immersioni. Qualora, pur utilizzandoli come segnalato, ci fossero problemi di condensa malfunzionamento sarebbe imputabile ad un’assemblaggio difettoso e richiederebbe la sostituzione dell’orologio o la sua riparazione in quanto imputabile alla guarnizione in gomma o ad una cattiva chiusura della cassa stessa dell’orologio.

Generalmente fino a quando non si apre l’orologio per sostituirne la batteria non ci dovrebbero essere problemi.

Successivamente anche la semplice sostituzione della batteria deve tener conto dello smontaggio/rimontaggio cassa che includendo la guarnizione in gomma che assicura la resistenza all’acqua va effettuata in modo molto accurato al fine di non perdere le qualità originali di impermeabilità/resistenza all’acqua.