Chi Sono

Quella che era una prova, una sperimentazione sta prendendo una sua forma (parlo del sito) quindi mi sembra giusto a distanza di due mesi parlare di me e perché no sponsorizzarmi. Ho perso tempo perche’ e’ sempre più facile parlare di cosa e di chi ci circonda che parlare di se stessi quindi, ammetto, non sapevo e non so’ come meglio presentarmi. Scegliero’ l’aprroccio a me più naturale: essere diretto:

Mi chiamo Pietro Schimmenti, sono nato nella splendida Palermo nel 1972 (45 anni ad oggi) da una splendida coppia di genitori che non mi hanno mai fatto mancare nulla specialmente dal punto di vista affettivo. Una di quelle coppie che dura da 50 anni. E’ importante dirlo perche’ una persona e’ fortemente influenzata dall’ambiente ove e’ vissuta e dall’educazione che ha avuto. Educazione rigorosa ma mai miope, che mi ha sempre permesso di scegliere nella mia vita di prendere autonomamente le mie decisioni e fare le mie scelte.

Mi definisco una persona curiosa, temeraria, mentalmente aperta, appassionata e curiosa di tutto ciò che mi circonda. Mi piacciono i rapporti umani, mi piace stare con la gente ma anche comprenderla, mi piace capire come funzionano gli oggetti che mi circondano, cosi’ come perche’ succedano certe cose, insomma cercare di capire tutto. Amo viaggiare, conoscere nuove culture, fotografare, l’Informatica ovviamente, la telefonia. Amo le sfide, se sono convinto di una cosa non mi fermo finche’ non la realizzo o ottengo. Potrei elencare altri aspetti ma per il momento mi fermo qui.

Ho cominciato già dall’età di 11 anni ad appassionarmi a tutto quello che era tecnologico, dal registratore a bobina, alle musicassette, ai cd, alle calcolatrici, insomma a tutto.

Alla stessa età cominciai a scoprire l’informatica. Prima un Commodore 16, poi il famoso Commodore 64. A differenza degli altri coetanei non ero interessato ai videogames ma all’oggetto in se (il computer) ed alle sue potenzialità. Ben presto cominciai a programmare in Basic per poi arrivare all’Assembler ed a creare i “miei” comandi Basic 🙂

Ovviamente scelsi di assecondare la mia passione e mi diplomai nel 1991 come Perito Industriale Capotecnico in Informatica all’ I.T.I.S. V.E.III di Palermo col punteggio di 52/60.

Provai l’università (Scienza Statistiche) ma ben presto capii che non ero portato per gli studi convenzionali quindi lasciai già al primo anno. Sembrerebbe che non abbia avuto e non abbia voglia di studiare: non e’ cosi’. Io studio 24/24 da sempre ma da autodidatta attingendo a diverse fonti.

Ho espletato servizio militare nel 1992 nell’11 Battaglione Trasporti Etnea presso la caserma Scianna di Palermo come autiere. Ho fatto da autista sia per alti graduati dell’esercito. Successivamente autista di automezzi pesanti destinati al trasporto di truppe e materiali.

Per 6 mesi sono stato impegnato nell’operazione di Ordine  Pubblico Vespri Siciliani a protezione della popolazione e degli obiettivi sensibili a Palermo.

Parte Seconda: cosa ho fatto in gioventù

I commenti sono chiusi