Cosa ho fatto in gioventù

Finito il servizio militare ho frequentato il corso di Manutentore di Sistemi Informativi. In quell’occasione entrai in contatto, per la prima volta, con Internet. Ovviamente non era la Internet che conosciamo oggi. Era esclusivamente testuale fatta di BBS, FTP, al massimo grafiche create con i caratteri, preistoria rispetto alla Internet alla quale oggi siamo abituati.

Ho lavorato presso una piccola società telefonica come Installatore e Manutentore di Sistemi di Elaborazione Vocale (IVR) presso la Pubblica Amministrazione (per lo più comuni siciliani e calabresi) ma in pratica tiravo le redini dell’azienda (che contava me come unico dipendente)  espletando dalla prevendita, al supporto telefonico, alla fatturazione, ai vari pagamenti, insomma tutto quanto inerente alla gestione della società e dei suoi clienti.

Ho successivamente indirizzato l’azienda ad approcciare il nuovo ed emergente settore Internet ed ho implementato uno dei primi d’accesso Internet a Palermo. Ho studiato una delle primissime versioni di Linux e di Windows NT e tutta la parte d’accesso basata su tecnologia Cisco. Ho anche creato alcuni dei primi siti web per alcune aziende siciliane.

Lavorare in quel contesto stimolante ma nello stesso tempo autonomo, mi ha fatto appassionare ad Internet e scoprire la mia seconda passione: la telefonia mobile.

Comprai quindi uno dei primi cellulari Etacs (analogico) e successivamente un modello GSM. Mi appassionai sin da subito ai servizi a valore aggiunto che a quei tempi erano basati esclusivamente sugli SMS. Ho creato dei Gateway email-sms ed ho studiato l’interazione con gli SMSC  degli operatori telefonici.

Nacque cosi’ il mio primo sito web: “WebCell – Le Pagine del GSM” una serie di informazioni su tariffe e servizi di TIM e Omnitel ad uso gratuito della comunità Internet che dava ampio spazio alle domande degli utenti alle quali puntualmente rispondevo. Era il terzo sito nazionale del settore più seguito. Ricevevo decine di email al giorno alle quali puntualmente rispondevo. Uno dei primi Forum del settore.

Spiegavo anche “trucchetti”, ovviamente legali, per poter risparmiare sulle tariffe telefoniche. Ebbi la lungimirante idea di aggiungere, una pagina su me stesso ove, come stò facendo adesso, parlavo delle mie competenze allegando il mio CV.

Il mio lavoro fu notato da un dirigente Omnitel che mi convocò a Milano per un colloquio. A pensarci oggi quel sito fù il mioglior biglietto da visita.

Parte 3 : Cosa ho fatto dal 1997 al 2009

I commenti sono chiusi