Torce a LED

Oggi parliamo di Torce LED.  Non  è una vera e propria recensione di un prodotto specifico perchè queste torce sono tutte pressochè identiche cambia la marca o a questo punto, il rivenditore cinese che le vende ma le funzionalità, forma e caratteristiche, nella fascia di prezzo selezionata, che va dai 16 al 22 euro.

Il prezzo varia per la dotazione. Quelle leggermente più costose hanno 2 batterie ricaricabili al Litio ed una bella confezione per trasportarle, le altre hanno una sola batteria. Da notare che tutte le batterie sono da 2000/2200mah e 3.7V. La capacità è notevole. Tutte vengono fornite con un piccolo caricabatterie e cavetto usb per poter essere ricaricate da computer, powerbank o semplicemente il vostro caricabatterie dello smartphone. Piccola nota: per chi necessitasse la seconda batteria attenzione che la singola batteria costa quasi quanto la dotazione completa, quindi se pensate che vi serva non lesinate quelle con due batterie incluse che costano 5/6 euro in più perchè la singola batteria costa anche il doppio.

Trovate sempre incluso un’adattatore per normalissime batterie AAA (ministilo). Non è da poco perchè in caso di emergenza potete alimentare la vostra torcia con esse senza dover quindi perder tempo a ricaricare la batteria inclusa specie se siete all’aperto distanti da fonti di energia elettrica.

Sono tutte waterproof, almeno così dichiarato, quindi utilizzabili anche sotto la pioggia. Attenzione al waterproof: non significa che sono torce subacquee o che le potete immergere semplicemente che sotto un temporale le potete usare.

Sulla resistenza beh diventa difficile. Sono tutte realizzate con alluminio e materiali aeronautici il che vuol dire che sono molto resistenti infatti, non pesano pochissimo malgrado le dimensioni ma personalmente la prima cadendo su un pavimento rigido ha smesso di funzionare quindi attenzione come sempre a come usate le cose. Probabilmente se cade su un terreno soffice o quasi tutto ok ma se cade su una pietra o sul pavimento potrebbe rompersi internamente.

Ovviamente non faccio questo tipo di prove ed è anche possibile che ho beccato un modello non di eccelsa qualità.

Facciamo un briefing tecnologico prima di tornare alla pratica. Chi di noi non più giovanissimi ricorda le lampadine “tascabili” alimentate esclusivamente a pile non ricaricabili e con una lampadina a bulbo che non solo consumava le batterie in poco tempo ma aveva un livello di luminosità alquanto basso.

Ecco la tecnologia LED ha cambiato il tutto. I diodi LED (Light Emission Diode) forniscono una luce fredda molto intensa con consumi energetici  veramente ridotti. Questo equivale ad avere una torcia potentissima in piccole dimensioni ma anche ecologica ed a risparmio energetico, se poi mettiamo che si utilizza la ricaricabile direi che in usabilità siamo al top. Inoltre la durata del diodo led è di circa 50/60000 ore quindi vuol dire che non cambierete mai più la lampadina come ai non rimpiangibili vecchi tempi.

Ne esistono di diversi tipi. Solo a luce bianca, che poi è quella che ci serve, ed in questo caso potete selezionare fra 3 livelli di intensità luminosa ma anche fra un lampeggio che equivale all’SOS o un’effetto stroboscopico veloce che le rende passivamente anche un’arma di difesa verso un’aggressore in quanto proiettare in viso quei “flash” disorienta.

E’ una funzione non consiglio di usarla ne di farci affidamento in caso di pericolo così come non usatela puntandola negli occhi delle persone perchè il fascio luminoso potrebbe provocare danni agli occhi.

Molto interessante che tutte hanno la funzione ZOOM. In pratica potete regolare il diametro del fascio di luce irradiato questo vi permetterà di avere un fascio fortissimo focalizzato su una zona molto piccola e molto distante così come un fascio ampio in situazioni ove si necessità illuminare una superficie maggiore.

Per darvi un’idea con lo zoom al massimo una di queste piccole torce illumina i tetti delle case di fronte a casa mia che distano anche 100/200mt in linea d’aria….un pò stile riflettori per intenderci.

Per concludere la panoramica tecnica esistono anche quelle RGB in pratica selezioni luce bianca, verde, rossa, blue.

Ne ho comprata una ieri funziona perfettamente ma l’utilizzo dei colori penso che tranne per effetto scenico serva a poco, ma visto che il prezzo è nel range su citato perchè no.

Andiamo alla pratica perchè ci si potrebbe chiedere ma alla fine a cosa serve? Domanda che sembra banale ma voglio darvi idee ed esperienze quotidiane.

Ovviamente l’uso più normale è outdoor: escursioni, campeggio, passeggiate ma non solo anche per i quelli come me che non fanno vita all’aperto è utile per cercare quelle cose che ahimè a volte cadono dietro i mobili, per camminare verso l’auto in zone poco illuminate, insomma di situazioni notturne di scarsa illuminazione ce ne sono tantissime anche in ambito domestico/cittadino.

Una fra tutte anche se molto rara è quando qualche mese fa un guasto alla cabina elettrica mi tenne senza luce per ore, ovviamente la sera. Ecco una sola torcia al centro tavolo proietta una luce paragonabile ad una lampadina a soffitto di 50W circa e dura qualche ora. Molto più efficente dei vecchi ricordi di lumi a gas e similari.